Marchio Ospitalità Italiana

Il marchio Ospitalità Italiana è una certificazione promossa dalle Camere di Commercio e propone di sostenere il Made in Italy nel mondo garantendo l’offerta ricettiva e ristorativa autentica delle imprese italiane all’estero.


Una certificazione di qualità per ristoranti, pizzerie e gelaterie italiane 
Dal 2010, la CCIS gestisce il progetto nel suo territorio di competenza, essendo l'istituzione di riferenza per i ristoranti, pizzerie e gelaterie che vogliono iniziare il processo di sollecito del Marchio.


Come ottenere la certificazione

Per ottenere la certificazione di qualità, i locali italiani all'estero devono rispettare una serie di requisiti minimi obbigatori stabiliti dal comitato organizzativo. Questi requisiti sono differenti in base al tipo di stabilimento (gelateria, ristorante o pizzeria). 


Ad esempio, per i ristoranti si menzionano: 

- la presenza di almeno una persona nel locale che parla italiano

- la presenza di almeno uno chef con formazione e esperienza certificata in cucine italiane

- un menù che presenta almeno 50% di piatti della tradizione gastronomica italiana 

- menù dei vini che include almeno 5 marchi DOP o IGP 



Inoltre, si valutano una serie di requisiti che non sono obbligatori ma che contribuiscono al miglioramento del punteggio finale durante il processo di valutazione. Questi includono l'utilizzo di prodotti DOC-DOP-IGP nella preparazione dei piatti del menù o la presenza di elementi decorativi che identificano l'autentico stile italiano nel locale. Una volta ricevuta la candidatura formale al progetto, la CCIS inizia il processo di valutazione che include: 

- il controllo del materiale fotografico e della documentazione richiesta per la valutazione dei requisiti 

- una visita di ispezione da parte del personale della Camera per verificare i requisiti. La visita si può conseguire anche in maniera virtuale. 

Pizzeria Snack Mass Pizza Background Food

Documentazione utile:

Compilare il seguente modulo per ulteriori quesiti